HOME > AGENDA

Dal distretto di Livenza all’agricoltura, i piani di aiuto della Regione alle imprese

pubblicato il 03 marzo 2014

Lunedì 3 marzo, ore 20.30 - Pasiano di PN, Teatro Gozzi

PASIANO DI PORDENONE. In ballo ci sono oltre 15mila posti di lavoro e la sopravvivenza di circa un migliaio di imprese, molte delle quali operanti nel settore del mobile. Accanto agli interventi del comparto industriale, la Regione scende in campo con ulteriori strumenti per sostenere anche le piccole e medie imprese del pordenonese. Progetti e risorse verranno illustrati il prossimo lunedì 3 marzo, alle 20.30, nel teatro Gozzi a Pasiano di Pordenone, in occasione dell’incontro organizzato dalla consigliera regionale del Pd, Renata Bagatin e al quale prenderà parte l’assessore alle Attività produttive e all’agricoltura, Sergio Bolzonello, il direttore di Unindustria, Paolo Candotti, la presidente dell’Ater di Pordenone, Monica Pase e l’esperto di credito alle imprese, Giorgio Candusso. Verranno illustrati dunque i progetti e le risorse che l’amministrazione regionale mette a disposizione per la ripresa dei comparti dell’industria, del commercio e dell’agricoltura. In particolare, anticipa Bagatin, «analizzeremo la situazione del distretto del mobile di Livenza che, sui 19 Comuni che tocca, interessa ben 700 aziende che danno lavoro a circa 12mila addetti». Per il settore del legno, ma anche per altri settori, continua Bagatin, «è importante che le piccole imprese non vengano lasciate sole, perché così non possono andare avanti. È bene che ci sia una forte consapevolezza della necessità di portare avanti progetti comuni per portare le eccellenze locali all’estero». Si punta dunque sull’internazionalizzazione per promuovere il made in Italy all’estero. Risorse e strumenti, anticipa Bagatin, «sono compresi all’interno dell’extragettito e di Fvg Rilancimpresa, il programma anticrisi studiato dalla Giunta regionale». Accanto al settore del legno, ricorda ancora l’esponente del Pd, «focalizzeremo l’attenzione anche sul supporto da dare al comparto del commercio e alle oltre 200 imprese che operano nel settore agricolo». Grazie all’intervento dei relatori verranno approfonditi gli argomenti come la situazione del settore del mobile, grazie al direttore di Unindustria, Candotti e del credito e delle agevolazioni al mondo produttivo, con Candusso.