HOME > DOCUMENTI

MORETTI: non è il caso di rivedere per il 2021 gli avvisi pubblici per il finanziamento di iniziative e progetti Terzo Settore

pubblicato il 15 febbraio 2021

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

OGGETTO: non è il caso di rivedere per il 2021 gli avvisi pubblici per il finanziamento di iniziative e progetti, in attuazione dell'Accordo di Programma tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione FVG di cui al Codice del Terzo Settore?
 
PREMESSO che
- con la DGR n. 1314 del 28/08/2020 e con la DGR n. 1433 del 25/09/2020 è stato approvato l'Avviso pubblico per organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale che disciplina criteri e modalità per l’assegnazione dei contributi di cui all’art. 72 del CTS a valere sulle risorse ministeriali destinate alla Regione a tal fine ai soggetti del Terzo Settore (fondi 2019);
- con la DGR n. 1780 del 27/11/2020 è stato approvato analogo Avviso pubblico per l’assegnazione dei contributi di cui agli artt. 72 e 73 del CTS a valere sui fondi 2020;
ATTESO che le finalità della norma nazionale sono tese al sostegno dello svolgimento di attività di interesse generale di cui all'art.5 del Decreto Legislativo n. 117/2017 costituenti oggetto di iniziative e progetti promossi da ODV/APS, ma che le complessità burocratiche insite negli avvisi della Regione FVG costituiscono un limite alla diffusa partecipazione delle associazioni agli avvisi e quindi a tali fondi;
RITENUTO che
  • gli obiettivi individuati negli avvisi siano vincolati non a sostenere la progettualità delle associazioni ma piuttosto quelle degli Enti Locali e dei Servizi Sociali del territorio, limitando di fatto l'autonomia programmatoria delle ODV/APS e travisando quanto previsto dalla norma nazionale;
  • l’attestato di coerenza richiesto obbligatoriamente costituisca un'impropria interpretazione del principio di co-progettazione e co-programmazione fra Enti del Terzo Settore e Pubblica Amministrazione ponendo di fatto una condizione di subalternità delle progettualità di ODV e APS rispetto ai programmi dei Servizi
  • la complessità della documentazione richiesta dal bando, il consistente cofinanziamento richiesto -  affiancato al mancato riconoscimento e valorizzazione del impegno volontario - l'onerosità della fideiussione richiesta a fronte della concessione del contributo, unita ai ritardi nei pagamenti seguenti la rendicontazione (avvenuti anche un anno dopo), siano elementi che di fatto escludano la possibilità di un'ampia partecipazione ai bandi anche da parte di ODV/APS di minori dimensioni ma fondamentali per le comunità locali. 
Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere regionale
INTERROGA
il Presidente della Regione per conoscere
  • per conoscere i dati disponibili relativi alle domande a valere sui fondi 2019;
  • quali siano state le azioni poste in essere sull'avviso per i fondi 2020, sia per quanto riguarda le iniziative che i progetti, per sostenere la possibilità di accesso a tutte le ODV/APS ed aumentare l’efficacia del finanziamento di iniziative e progetti delle ODV/APS in attuazione dell'Accordo di Programma tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione FVG di cui al Codice del Terzo Settore.
Diego Moretti

Trieste, 15 febbraio 2021
Allegato: Interrogazione a risposta orale avvisi pubblici Terzo Settore