HOME > DOCUMENTI

COSOLINI: Approvazione di una ulteriore linea contributiva di ristoro ex legge regionale 1/2021

pubblicato il 30 marzo 2021

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
 
OGGETTO: Approvazione di una ulteriore linea contributiva di ristoro ex legge regionale 1/2021 che ricomprenda tipologie di attività escluse dai contributi a fondo perduto stabiliti dalla prima linea contributiva della medesima legge.
 
Considerato il perdurare delle misure restrittive per il contenimento del virus Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, decise in considerazione dell’aumento della circolazione del virus in regione;
Ricordati gli interventi di sostegno messi in campo dalla Regione FVG alle strutture ricettive turistiche, commerciali, artigianali e dei servizi alla persona, a ristoro dei danni conseguenti all'attuazione delle misure di contenimento e per il corretto riavvio delle attività, in attuazione dell'articolo 5 e dell’articolo 5.1 della legge regionale 3/2020;
Preso atto che l’Amministrazione regionale, con legge regionale 8 febbraio 2021, n. 1 (Ulteriori contributi a favore degli operatori economici), articolo 2, ha disposto l’erogazione di ulteriori contributi a fondo perduto a favore dei soggetti che hanno subìto una contrazione delle attività come conseguenza del perdurare della situazione pandemica, che operano nei settori del commercio, del turismo, delle filiere eventi, trasporto persone/agenzie viaggio/guide, pubblicità, attività sportive;
Atteso che le domande di ristoro ex LR 1/2021 potevano essere presentate alla Direzione centrale attività produttive e turismo fino alle ore 20.00 del giorno 29 marzo 2021;
Considerato che le risorse disponibili per il finanziamento della linea contributiva ex LR 1/2021 ammontano a quasi 22 milioni di euro;
Premesso che sulla base delle risorse disponibili, sono stati opzionati dalla Giunta regionale, tenuto conto dei diversi parametri a disposizione, i codici ATECO ammissibili con le relative graduazioni della contribuzione, cercando di operare proiezioni il più possibile ponderate per poter garantire adeguata copertura a tutte le domande ammissibili;
Rilevato che alcune attività, fra cui ad esempio l’organizzazione di convegni e fiere e le attività di supporto alle rappresentazioni artistiche sono state escluse dalla possibilità di presentare domanda di ristoro ex LR 1/2021 entro il 29 marzo u.s.;
Preso atto che, secondo le prime rilevazioni in merito alle domande pervenute, le risorse richieste e che verranno erogate non esauriscono la cifra di 22 milioni di euro stanziata, ma anzi le economie sono molto consistenti;
Tutto ciò premesso il sottoscritto consigliere regionale
Interroga il Presidente della Regione e l’Assessore regionale competente
Per sapere se c’è l’intenzione, utilizzando le cospicue risorse avanzate, di approvare in tempi brevissimi una ulteriore linea contributiva a fondo perduto di ristoro che comprenda in primis le tipologie di attività - quali fra le altre l’organizzazione di convegni e fiere, le attività di supporto alle rappresentazioni artistiche e altre attività che risultassero comunque escluse – che non sono state ricomprese nella linea contributiva ex LR 1/2021, articolo 2, appena chiusa.
 
Roberto Cosolini                                                                         Diego Moretti
 
Sergio Bolzonello                                                                       Enzo Marsilio
 
Chiara Da Giau                                                                            Mariagrazia Santoro
                                                                                                          
Francesco Russo                                                                       Cristiano Shaurli
 
Igor Gabrovec

 
 
Trieste, 30 marzo 2021
Allegato: Interrogazione a risposta orale ampliamento ristori codici Ateco