HOME > DOCUMENTI

LIVA: Relazione al DEFR

pubblicato il 21 luglio 2016

Signor Presidente e colleghi,

il Documento di economia e finanza regionale 2017, oggi all’esame dell’Aula, è stato approvato, a maggioranza senza modifiche, dalla I Commissione integrata nella seduta del 18 luglio 2016.
La programmazione dei lavori della I Commissione integrata, che ha visto la concentrazione in soli tre giorni di lavoro dell’esame del disegno di legge del Rendiconto, di quello di assestamento di bilancio e appunto del DEFR, non ha consentito né l’approfondimento né il dibattito che tale documento avrebbe meritato.
Il Documento di economia e finanza regionale, adottato quest’anno per la prima volta dalla Regione, è disciplinato dalla normativa nazionale sull’armonizzazione dei bilanci e, in particolare, dall’articolo 36 del decreto legislativo 118/2011 ed è redatto secondo le modalità previste dall’allegato n. 4/1 al medesimo decreto che definisce il sistema di programmazione delle Regioni garantendo un forte raccordo con il processo di programmazione economico finanziaria dello Stato il quale, a sua volta, è integrato nel ciclo di programmazione europeo.
Si tratta di un documento programmatorio molto importante con cui la Regione determina gli obiettivi dei propri bilanci annuali e pluriennali in coerenza con gli obiettivi programmatici risultanti dal DEF dello Stato e contiene le indicazioni che caratterizzeranno l’attività della Regione nel 2017 sia legislativa e regolamentare, sia operativa.
Contiene inoltre il quadro finanziario unitario di tutte le risorse disponibili per il perseguimento degli obiettivi della programmazione unitaria, esplicitandone gli strumenti attuativi per l’anno di riferimento, nonché gli indirizzi agli enti strumentali e alle società controllate e partecipate.
E’ strutturato in tre parti.
Nella prima parte viene descritto il contesto economico-finanziario in cui opera la Regione e l’andamento dell’economia negli ultimi trimestri con l’evidenza delle principali riforme approvate e delle misure di politica macroeconomica intraprese a livello regionale, nazionale ed europeo.
La seconda parte comprende l’enunciazione delle politiche regionali da adottare nel 2017 con proiezione triennale, suddivise in 33 obiettivi strategici. Per ciascun obiettivo strategico viene declinata la programmazione con la descrizione delle finalità, del contesto statistico di riferimento, delle Direzioni centrali e Strutture della presidenza responsabili dell’attuazione. Segue la definizione puntuale delle politiche da adottare nel 2017, con proiezione triennale 2017-2019, proposta dalle strutture responsabili in coordinamento con l’organo politico di riferimento e in linea con la programmazione economica, finanziaria e gestionale già effettuata per il triennio 2016-2018.
La terza parte contiene gli indirizzi agli enti di rilevanza regionale. Tra questi rientrano le agenzie regionali, le società “in house” e quelle partecipate e, in generale, tutti i soggetti terzi ai quali la Regione delega attività per il perseguimento dei propri fini istituzionali. L’Amministrazione regionale mantiene nei loro confronti funzioni di controllo, verifica e indirizzo e, a tale scopo, per ogni ente si riportano la mission istituzionale, i principali risultati economici dell’ultimo esercizio, una sintetica descrizione dei risultati ottenuti nel 2015 e nella prima parte del 2016, nonché i nuovi indirizzi di programmazione.
Al DEFR è inoltre allegato il Programma statistico regionale che elenca le rilevazioni, le banche dati e le elaborazioni statistiche utili e necessarie alle finalità di pianificazione strategica, programmazione e controllo della Regione.
Per quanto sopra esposto si confida nel voto favorevole dell’Aula al Documento di economia e finanza regionale 2017.

LIVA
Vedi anche
Errornumber: 1064 Errormessage: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near 'AND ID!=231 ORDER BY Posizione ASC LIMIT 4' at line 1