HOME > DOCUMENTI

MARSILIO/BOLZONELLO: Estensione platea beneficiari articolo 2, comma 1 della LR 5/2020

pubblicato il 07 aprile 2020

Mozione 
 
Oggetto: <<Estensione platea beneficiari articolo 2, comma 1 della LR 5/2020>>
 
Proponenti: MARSILIO, BOLZONELLO
  
Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia,
Preso atto che l’emergenza COVID – 19 ha creato pesanti difficoltà al sistema economico regionale, mettendo in crisi tutti i settori e tutte le attività economiche che operano sul territorio del Friuli Venezia Giulia senza particolari distinzioni;
Viste le richieste pervenute da parte degli operatori economici che richiedono interventi urgenti al fine di immettere liquidità nel sistema economico regionale per salvaguardare le attività colpite dall’emergenza e dal blocco predisposto con i provvedimenti volti al contenimento del contagio e alla tutela della salute pubblica;
Considerato che la legge regionale 1 aprile 2020, n. 5 (Ulteriori misure urgenti per far fronte all'emergenza epidemiologica da COVID-19) all’articolo 2, comma 1, dispone l'erogazione, fino al 90 per cento, degli incentivi già concessi e impegnati alla data di entrata in vigore della medesima legge ovvero al 1 aprile 2020, da parte dell'Amministrazione regionale, degli enti, delle agenzie e società regionali e dei soggetti che gestiscono fondi regionali in avvalimento o con funzioni delegate;
Considerato altresì che, oltre agli incentivi già concessi e impegnati di cui alla LR 5/2020, ci sono in corso d’istruttoria domande di contribuzione e di sostegno, non concluse entro la data del 1 aprile 2020, che pertanto non possono usufruire del citato beneficio di cui al comma 1, articolo 2, della LR 5/2020;
Tenuto conto che tra queste domande ci sono casi di procedimenti che dovrebbero essere conclusi ma che risultano ancora in fase istruttoria, come ad esempio i contributi di cui all’articolo 100 della legge regionale 5 dicembre 2005, n. 29 (Normativa organica in materia di attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande. Modifica alla legge regionale 16 gennaio 2002, n. 2 <<Disciplina organica del turismo>>) per le micro, le piccole e le medie imprese del Friuli Venezia Giulia che operano nei settori del commercio, del turismo e dei servizi la cui funzione amministrativa è delegata al CATT FVG e quindi i beneficiari, oltre a subire il ritardo della concessione, non potranno usufruire del beneficio di cui al comma 1, articolo 2, della LR 5/2020;
Preso atto, quindi, che la LR 5/2020 limita la possibilità di richiedere l’anticipo del 90% ai soli beneficiari che abbiano ricevuto l’atto di concessione del contributo alla data del 1 aprile 2020 ma che esistono altre attività economiche in attesa di esito delle domande presentate, anche a causa del ritardo dei procedimenti della pubblica amministrazione, e che potrebbero trarre beneficio dall’erogazione anticipata del contributo assegnato;
Tutto ciò premesso, 
impegna il Presidente della Regione e la Giunta Regionale ad intraprendere le azioni necessarie al fine di implementare la platea dei beneficiari di cui all’articolo 2, comma 1, della LR 5/2020 ai i soggetti che abbiano presentato domanda di contributo sui bandi già aperti entro il 1 aprile 2020 e che siano attualmente in corso di istruttoria.

Enzo Marsilio

Sergio Bolzonello


Trieste, 7 aprile 2020