HOME > DOCUMENTI

CONFICONI: Inadeguatezza del centro stomizzati e problematiche dell’ambulatorio MICI dell’Ospedale S. Maria degli Angeli di Pordenone

pubblicato il 13 gennaio 2021

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE (EX ART. 149)
 
OGGETTO: Inadeguatezza del centro stomizzati e problematiche dell’ambulatorio MICI dell’Ospedale S. Maria degli Angeli di Pordenone
 
Il sottoscritto consigliere regionale,
Considerate le diverse problematiche riguardanti le persone stomizzate e incontinenti che si rivolgono alle strutture sanitarie del Friuli Venezia Giulia e la possibilità di migliorare le loro condizioni nella fase pre e post operatoria;
Constatato che, in seguito alla diffusione della pandemia, l’orario di apertura del centro stomizzati di Udine non ha subito variazioni mentre quello dell’Ospedale S. Maria degli Angeli di Pordenone è stato fortemente ridotto da 17 a 6 ore settimanali, determinando un inevitabile aumento dei tempi di attesa per gli utenti, non adeguatamente supportati nemmeno nella delicata fase post operatoria;
Preso atto che i pazienti non sono solo penalizzati da un livello di servizio inadeguato alle necessità ma anche dalla difficoltà a prendere appuntamento, essendo la linea telefonica dedicata alle prenotazioni aperta solo 30 minuti alla settimana;
Evidenziato che le associazioni di riferimento denunciano una conseguente e crescente migrazione di persone stomizzate dalla provincia di Pordenone verso ambulatori attivi in altre realtà della Regione FVG;
Messo in luce altresì che, a causa della chiusura in un giorno infrasettimanale dell’ambulatorio loro dedicato, la fuga interessa pure nuovi pazienti di malattie infiammatorie croniche dell’intestino;
Rilevato che le associazioni lamentano anche la mancata possibilità di pagare ticket ridotti per prestazioni multidisciplinari incluse nei Percorsi Ambulatoriali Complessi e Coordinati (PACC), previsti dalla delibera 1680 del 2018;
Condivisa la necessità di offrire un servizio adeguato alle persone affette da questa patologia;
INTERROGA L’ASSESSORE COMPETENTE per sapere:
- se è a conoscenza dei disservizi segnalati dalle associazioni e quando sarà possibile superarli adeguando in modo non episodico ma strutturale alle necessità dei pazienti il livello di servizio offerto dal centro stomizzati e dall’ambulatorio MICI di Pordenone;
- quando le riduzioni sul ticket previste dalla delibera 1680 del 2018 per prestazioni multidisciplinari incluse nei Percorsi Ambulatoriali Complessi e Coordinati (PACC), troverà applicazione.

NICOLA CONFICONI

Trieste, 13 gennaio 2021
                                                                                                      
Allegato: Interrogazione a risposta in Commissione su stomizzati