HOME > DOCUMENTI

SANTORO: Chiarire piano vaccinazione regionale anticovid

pubblicato il 09 marzo 2021

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA
 
Oggetto: Chiarire piano vaccinazione regionale anticovid
 
Considerato che il Piano vaccinale nazionale anticovid demanda alle regioni l'attuazione pratica della somministrazione delle dosi vaccinali;
Ricordata la dichiarazione dell'Assessore Riccardi del 23 febbraio scorso in III Commissione sull'inesistenza di un piano vaccinale regionale anticovid;
Visto che la capacità organizzativa dimostrata finora dal SSR consente l'inoculazione di 5/6 mila dosi settimanali e che da fonti di stampa si prevede l'arrivo in regione di considerevoli quantità di vaccini nei prossimi mesi;
Considerato quindi che per vaccinare gli oltre 15 mila over 80 bisognosi di assistenza a casa necessiteremo di oltre 200 giorni;
Constatato che l'attuale sistema di prenotazione non permette la presa in carico delle persone da vaccinare a domicilio comportando un vero e proprio turismo vaccinale da parte degli anziani alla ricerca del primo appuntamento disponibile anche a costo di lunghe trasferte con problemi di spostamento;
Visto che già da gennaio in diverse altre regioni italiane si sono conclusi accordi con i sindacati dei MMG per la somministrazione dei vaccini;
Ritenuto pertanto fondamentale l'aiuto di tutti i professionisti nell'aumento della capacità di inoculazione delle dosi, per accelerare la vaccinazione della popolazione;
Rilevato che ad oggi nella nostra regione non è stato ancora siglato l'accordo con i sindacati dei MMG;
la sottoscritta Consigliera interroga l'Assessore competente per sapere quale sia l'organizzazione che ritiene di assicurare per la campagna vaccinale; chi sarà il personale incaricato di attuarla, in quali sedi con che tempi varrà garantita la vaccinazione ai cittadini.
 
Mariagrazia Santoro
 
Trieste, 9 marzo 2021
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Allegato: Interrogazione a risposta immediata attuazione piano vaccinale regionale