HOME > DOCUMENTI

SANTORO: Comunicazione casi positivi COVID-19 ai sindaci, serve tempestività

pubblicato il 28 settembre 2020

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA
 
OGGETTO: Comunicazione casi positivi COVID-19 ai sindaci, serve tempestività
 
Visto che il numero delle persone risultate positive al COVID-19 è in crescita;
Considerato che l'avvio dell'anno scolastico rappresenta indubbiamente una priorità assoluta e l'impegno per proseguire le lezioni deve essere massimo e condiviso da parte di tutte le istituzioni e autorità;
Apprezzato lo sforzo e il costante impegno di tutti gli operatori che quotidianamente si dedicano alla gestione dell'epidemia sotto i vari diversi aspetti;
Rilevato che in più occasioni gli amministratori locali lamentano una lentezza e modalità non costanti e conformi nella comunicazione dei casi di cittadini positivi residenti nei propri comuni e di alunni/studenti frequentanti le scuole presenti nel territorio da loro amministrato;
Ritenuto che molte responsabilità sulla salute pubblica in generale e riguardanti gli edifici, dai municipi alle scuole, ricade direttamente sui sindaci a cui spesso competono anche le attività di sanificazione nei casi indicati dai vari protocolli;
Considerato che la tempestività delle informazioni rappresenti un anello della fondamentale catena dei tracciamenti, delle quarantene e dei tamponi;
Interroga a la giunta regionale
per sapere se esiste un protocollo o una circolare ufficiale riguardante le comunicazioni di positività di cittadini e di alunni/studenti ai sindaci della nostra Regione e, in caso negativo, se ritenga opportuno rafforzare le strutture dedicate al fine di migliorare, uniformare e rendere tempestive tali comunicazioni.
 
Mariagrazia Santoro
 
Trieste, 28 settembre 2020
 
 
 
Allegato: interrogazione a risposta immediata su comunicazione casi positivi COVID ai sindaci