HOME > DOCUMENTI

COSOLINI: Sulla diffusa mancanza di vaccini antinfluenzali

pubblicato il 07 dicembre 2020

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA
 
OGGETTO: Sulla diffusa mancanza di vaccini antinfluenzali
 
Premesso che continuano a pervenire, a due mesi dall’inizio della campagna di vaccinazione antinfluenzale, in particolare nell’area giuliana, segnalazioni di cittadini, per lo più appartenenti alle fasce considerate a rischio, che attendono ancora di essere sottoposti al vaccino e che molti medici sono sprovvisti di dosi di vaccino già dalla fine di ottobre e ad oggi non sanno se e quando potranno vaccinare i propri pazienti in attesa;
Visti i dati presentati dall’ARCS in Terza Commissione che riportano un ordinativo di vaccini per la campagna iniziata al 5 di ottobre superiore di più del 50% al quantitativo dell’anno precedente;
Rilevato peraltro che tale dato, certo attendibile, è però in contrasto con la condizione di attesa e incertezza di moltissimi cittadini;
Chiedo al Vice Presidente e Assessore alla Sanità
se vi siano valutazioni su ciò che potrebbe non aver funzionato nell’esecuzione della campagna e se siano in atto misure per garantire il completamento della vaccinazione almeno alle categorie di cittadini per le quali è fortemente raccomandata.
 
 
Roberto Cosolini
 
Trieste, 7 dicembre 2020
 
 
Allegato: Interrogazione a risposta immediata diffusa mancanza vaccini antinfluenzali