HOME > DOCUMENTI

RUSSO: Cittadini penalizzati sul voucher TPL a causa delle promesse non mantenute

pubblicato il 01 febbraio 2021

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA
 
OGGETTO: Cittadini penalizzati sul voucher TPL a causa delle promesse non mantenute
 
EVIDENZIATO che in data 18 luglio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il testo del Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 coordinato con la legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77, denominato “Decreto Rilancio” con previsione, all'art 215, di uno strumento atto a rifondere gli abbonati del trasporto ferroviario/TPL;
EVIDENZIATO che con DGR 1238/2020 la Giunta regionale ha emanato alle aziende di trasporto pubblico gli indirizzi finalizzati all’attuazione di quanto previsto dall’articolo 215 del DL 34/2020 scegliendo di ridurre la durata temporale del voucher, decidendo infatti che esso debba essere utilizzato entro il 31/12/2020, scelta che si pone in contrasto con quanto definito dalla lettera a), comma 1, art. 215 del Decreto Rilancio;
RICORDATO che con IRI 469 presentata il 28/09/2020 l'interrogante aveva sollevato il problema evidenziando la scelta penalizzante, per i cittadini del FVG, operata da questa Giunta regionale;
RICORDATO che alla precitata IRI l'assessore competente aveva rassicurato circa l'interesse della Giunta ad eliminare la penalizzazione introdotta con DGR1238;
APPRESO che nessun atto è stato assunto al fine di eliminare l'interpretazione restrittiva della norma nazionale
Tutto ciò premesso si interroga la Giunta per conoscere la motivazione che ha portato l'Assessore competente a non tener fede alle rassicurazioni precedentemente comunicate all'aula, continuando a penalizzare i cittadini regionali circa l'utilizzo del voucher di cui all'art. 215 del Decreto Rilancio.
 
Francesco Russo
 
Trieste, 1 febbraio 2021
Allegato: Interrogazione a risposta immediata sollecito voucher TPL