HOME > DOCUMENTI

CONFICONI: Risparmi derivanti da nomina nuovo direttore generale ATER Pordenone e Udine

pubblicato il 22 febbraio 2021

INTERROGAZIONE A RIPOSTA IN COMMISSIONE (EX ART. 149)
  
OGGETTO: Risparmi derivanti da nomina nuovo direttore generale ATER Pordenone e Udine
 
Il sottoscritto consigliere regionale,
PREMESSO che la Regione Friuli Venezia Giulia, per fornire risposte concrete all'esigenza abitativa, si avvale delle A.T.E.R., cui è affidata la gestione di attività nel settore dell’Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.), con particolare riguardo all’edilizia sovvenzionata (le c.d. “case popolari”);
VISTA la Legge regionale 6 agosto 2019, n. 14 (Ordinamento delle Aziende territoriali per l'edilizia residenziale, nonché modifiche alla legge regionale 1/2016 in materia di edilizia residenziale pubblica) che, nell’istituire i Consigli di amministrazione, ha ridotto da quattro a due i direttori, uno per le A.T.E.R. di Trieste e Gorizia e uno per le A.T.E.R. di Udine e Pordenone;
CONSODERATO che l’accorpamento dei ruoli apicali è finalizzato a conseguire risparmio nei costi di gestione;
PRESO ATTO che i direttori uscenti di Udine e Pordenone sono dipendenti delle rispettive Aziende territoriali per l’edilizia residenziale con incarichi da dirigenti, mentre il loro successore, nominato con Delibera della Giunta regionale n. 1756 del 20 novembre 2020, proviene dall’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina;
INTERROGA LA GIUNTA REGIONALE
per conoscere quanto spendevano le A.T.E.R. di Udine e Pordenone per i direttori uscenti e quanto spenderanno per gli stipendi del nuovo direttore a scavalco e dei suoi predecessori rimasti in organico nonché per le indennità corrisposte ai Consiglieri di amministrazione.
 
Nicola Conficoni

Trieste, 21 febbraio 2021                                                                                                        
 
 
Allegato: Interrogazione a risposta in Commissione risparmi nomina direttore Ater PN e UD