HOME > DOCUMENTI

MARSILIO: Sul disagio dei lavori in corso sulla strada provinciale di accesso a Sella Nevea lungo la Val Raccolana.

pubblicato il 31 gennaio 2019

INTERROGAZIONE
 
Oggetto: Sul disagio dei lavori in corso sulla strada provinciale di accesso a Sella Nevea lungo la Val Raccolana.
 
PREMESSO che la strada di collegamento di Chiusaforte a Sella Nevea lungo la provinciale che percorre la Val Raccolana è la principale arteria di collegamento con il Polo Invernale di Sella Nevea e che il raggiungimento di quella località risulta già di per sé difficoltoso per le oggettive condizioni orografiche;
CONSIDERATO che chi si trova a dover percorrere la viabilità di accesso a Sella Nevea lungo la strada provinciale della Val Raccolana è costretto a subire ormai da tempo dei disagi dovuti ad una serie di rallentamenti del traffico, prima a causa delle necessità di ripristino della viabilità in seguito ai recenti eventi alluvionali ed ora per l’intervento di interramento della linea elettrica;
SEGNALATO che il carattere permanente di un cantiere lungo la provinciale, con il posizionamento sul tracciato di diversi semafori e la presenza di lunghi tratti dissestati conseguenti ai lavori si traduce per l’utenza in un aumento delle situazioni di rischio comporta dei notevoli rischi di incidenti
ATTESO che il picco di traffico più elevato lungo la provinciale della Val Raccolana si registra proprio nel periodo invernale quando Sella Nevea diventa una meta ambita per gli appassionati degli sport invernali e che i disagi provocati all’ utenza in quel periodo si traduce in un immediato danno economico per le attività del Polo;
Tutto ciò premesso                                              
INTERROGA
il Presidente della Regione e l’Assessore competente per sapere:
  • Che cosa intenda fare la Giunta Regionale per ridurre al minimo il disagio conseguente ai lavori in corso, ovvero se non sia il caso di provvedere ad una sospensione dei lavori durante la stagione invernale in corso per poi riprendermi in primavera quando il traffico sarà trascurabile.
 
Enzo Marsilio
 
Trieste, 31 gennaio 2019