HOME > DOCUMENTI

CONFICONI: A che punto sono i lavori di recupero della vecchia strada statale della Valcellina al fine di adibirla ad uso ciclopedonale?

pubblicato il 06 marzo 2020

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
 
OGGETTO: “A che punto sono i lavori di recupero della vecchia strada statale della Valcellina al fine di adibirla ad uso ciclopedonale?”
 
PREMESSO che:
  • la vecchia strada della Valcellina è uno degli ambiti più suggestivi della Regione FVG;
  • negli anni sono state investite risorse al fine di recuperarla ad uso turistico ma alcuni tratti non sono tuttora percorribili da pedoni e ciclisti;
  • nel rispondere all’interrogazione n. 57 presentata il 25 gennaio 2019 per fare il punto della situazione su quanto resta da fare al fine di traguardare l’obiettivo della sua completa riapertura l’assessore Pizzimenti ha:
    • ricostruito la storia dell’arteria stradale, mettendo in luce il passaggio di competenze dal vecchio proprietario, ANAS, agli enti locali avvenuto dopo la sua chiusura;
    • evidenziato che attualmente la parziale riapertura della strada nel tratto tra Barcis e Andreis avviene sotto la supervisione del Parco delle Dolomiti Friulane su concessione dei comuni di Barcis e Andreis;
    •  annunciato che per la messa in sicurezza del tratto tra la località bivio Molassa e la Vecchia Diga era stata programmata la realizzazione di un intervento finalizzato al consolidamento della parete rocciosa all’interno della Riserva Naturale Regionale Forra del Cellina, finanziato con un importo complessivo di 300.000 euro ed allora di “in corso d’appalto”;
    • sottolineato che per la messa in sicurezza del tratto più a valle della vecchia strada, attualmente chiuso, l’UTI delle Valli e Dolomiti Friulane ha in corso un progetto, per un importo di 300.000€, allora “in fase di revisione” anche a seguito del peggiorato quadro geologico legato agli eventi meteorici avvenuti il 27 ottobre del 2018;
Tutto ciò premesso, a un anno di distanza dalla prima interrogazione formulata, il sottoscritto Consigliere regionale
INTERROGA NUOVAMENTE LA GIUNTA REGIONALE
per conoscere quali passi avanti sono stati fatti per cogliere l’opportunità della completa riapertura della vecchia strada della Valcellina, cosa resta da fare e quanti fondi bisogna stanziare perché pedoni e ciclisti possano percorrerla in sicurezza.
 
Nicola Conficoni
 
Trieste, 6 marzo 2020