HOME > DOCUMENTI

LIVA: Servizio per l’inserimento lavorativo dell’Aas n.5 Friuli occidentale

pubblicato il 13 novembre 2015

IRI

Oggetto: Servizio per l’inserimento lavorativo (SIL) dell’Azienda per l’assistenza sanitaria n. 5 (Friuli occidentali) – salvaguardia dei posti di lavoro

Attestato che il Servizio per l’Inserimento Lavorativo (SIL) dell’Azienda per l’assistenza sanitaria n. 6 “Friuli Occidentale” (AAS n. 5) opera da anni con professionalità e passione, divenendo solido e valido riferimento per circa 460 persone con disabilità e le loro famiglie;
Preso atto che le disposizioni contenute al Capo III del D.lgs. n. 81/2015 sembra impediscano ad alcuni lavoratori che hanno in carico oltre 120 persone con disabilità di ottenere un’ulteriore proroga del loro contratto, sebbene sussistano dubbi interpretativi in merito ed esistano circolari interpretative che lascerebbero spazi per un’interpretazione meno restrittiva delle norme del Capo III D.lgs. n. 81/2015;
Considerato che i lavoratori interessati sono in forza al SIL da molti anni e hanno superato un'ultima selezione pubblica e si trovano alla fine del primo anno del loro nuovo contratto e considerato che, in forza di interpretazioni meno restrittive delle norme in questione si potrebbe non conteggiare, ai fini della proroga del contratto, i mesi di contratto antecedenti la selezione;
Preso tuttavia atto che la Direzione aziendale ha deciso, propendendo per un’interpretazione restrittiva delle norme del Capo III D.lgs. n. 81/2015, di non prorogare detti contratti;
Appurato tuttavia che altre analoghe realtà regionali hanno propeso per interpretazioni estensive delle norme in questione e quindi hanno reso possibili tali proroghe;
Considerato quindi che la disomogeneità interpretativa nel territorio regionale comporta una situazione di iniquità e considerato altresì il danno che deriva dal depauperamento degli organici per il SIL dell’AAS n. 5;
Si chiede all’Assessore competente e nelle more di un chiarimento statale di adottare un atto interpretativo di carattere estensivo volto alla salvaguardia dei posti di lavoro, dell’equità di trattamento nel territorio regionale e, nella fattispecie in oggetto, del buon funzionamento del SIL dell’AAS n. 5.

RENZO LIVA

Trieste, 13 novembre 2015
Vedi anche