HOME > DOCUMENTI

RUSSO: Con quali modalità e con quali criteri si è dato seguito all'Accordo Regione-MIUR?

pubblicato il 08 novembre 2019

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA

OGGETTO: Con quali modalità e con quali criteri si è dato seguito all'Accordo Regione-MIUR?
 
Premesso che con DGR n. 298/2019 la Giunta ha approvato, dando seguito a quanto stabilito dall'art.8, comma 32, della Lr 29/2018, lo schema di accordo tra Regione e MIUR finalizzato al miglioramento organizzativo/didattico delle scuole regionali;
Richiamati i Decreti 11978/LAVFORU e 11979/LAVFORU del 18/10/2019 con i quali, in attuazione dell'art.5 del sopracitato accordo, si autorizzava la spesa necessaria alle assunzioni di personale di sostegno e ATA;
Evidenziato che, da quanto emerge dai decreti 11978 e 11979, non è possibile venire a conoscenza dei criteri in base ai quali siano state scelte le istituzioni scolastiche destinatarie di finanziamento;
Evidenziato che, in data 31/10/2019, è stato emanato il Decreto 12678/LAVFORU con il quale si rettificavano parzialmente i Decreti 11978 e 11979 per quanto riguarda la parte inerente la disciplina contrattualistica da applicare agli assunti mediante tale misura;
Evidenziato che l'assunzione di personale scolastico e ATA è e rimane di esclusiva competenza del MIUR che mai avrebbe assunto personale "a progetto" ma mediante stipula di contratti a tempo determinato da scorrimento di graduatoria;
TUTTO CIO' PREMESSO SI INTERROGA LA GIUNTA affinchè il Consiglio venga ragguagliato circa le modalità con le quali si è scelto di procedere all'attuazione dell'art. 5 dell'accordo Regione-MIUR richiamato in premessa.

Francesco Russo

Trieste, 8 novembre 2019