HOME > DOCUMENTI

DA GIAU: Odg su modalità condivise per lo svolgimento dei Percorsi per competenze trasversali e la tutela di studenti, scuole, aziende

pubblicato il 24 novembre 2020

Ordine del Giorno collegato al Disegno di legge n. 113 Disposizioni in materia di istruzione e diritto allo studio. Ulteriori modifiche alla legge regionale 30 marzo 2018, n. 13 (Interventi in materia di diritto allo studio e potenziamento dell'offerta formativa del sistema scolastico regionale) e alla legge regionale 14 novembre 2014, n. 21 (Norme in materia di diritto allo studio universitario) 
 
Presentatori: DA GIAU, COSOLINI, MORETTI, SHAURLI, BOLZONELLO
 
Oggetto: Modalità condivise per lo svolgimento dei Percorsi per competenze trasversali e la tutela di studenti, scuole, aziende 

RICORDATO che i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PTCO) rappresentano un’importante opportunità per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado per rafforzare competenze e abilità acquisite nel percorso scolastico e svilupparne di ulteriori oltre che essere occasione per far nascere o verificare le proprie vocazioni professionali;
CONSIDERATO che l’ingresso e la permanenza degli studenti nelle aziende deve avvenire nella piena tutela della sicurezza sia dello studente che della scuola che dell’azienda ospitante;
RITENENDO necessario che ogni istituzione scolastica del territorio debba essere messa in condizioni di offrire ai propri studenti le più consone opportunità di svolgimento del PTCO secondo le caratteristiche peculiari sia del percorso di istruzione che del tessuto produttivo locale;
PRESO atto che il documento di indirizzo sulla salute e sicurezza degli studenti impegnati nei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) prodotto dal Tavolo Tecnico in Materia di Salute e Sicurezza del Lavoro in Ambito Scolastico istituito con Decreto n° 437/SPS del 28/02/2019, in particolare al punto 4) prevede che “Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) dell’azienda ospitante uno studente impegnato in un PCTO debba essere aggiornato tenendo conto della presenza di questa particolare figura nell’ambiente di lavoro. Il DVR, in un apposito capitolo, dovrà necessariamente riportare:
- i compiti effettivamente assegnati agli studenti in PCTO,
- i rischi per la salute e sicurezza a cui potranno essere esposti gli studenti,
- le relative misure di protezione e prevenzione.
Un’azienda ospitante che si è avvalsa delle procedure standardizzate per la valutazione dei rischi dovrà comunque prevedere l’apposita integrazione. L’integrazione del documento dovrà essere consegnata dall’azienda ospitante all’Istituto scolastico e sarà parte integrante del Piano formativo.”
RILEVATO che alcuni Istituti trovano difficoltà a far rispettare queste prescrizioni alle aziende ospitanti che considerano l’impegno richiesto eccessivo e inopportuno e che tale situazione genera incertezza sulla possibilità di portare a termine le convenzioni atte allo svolgimento dei PTCO, privando gli studenti di questa opportunità;
tutto ciò premesso
IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE
A farsi promotrice di una azione di verifica rispetto alle modalità con cui vengono poste in atto le prescrizioni del documento di indirizzo citato e a fornire indicazioni esaustive ed omogenee circa le modalità con cui gli adempimenti possono essere assolti con piena tutela di tutti i soggetti coivolti.
 
 
presentato il 24/11/2020
Allegato: Ordine del giorno DDL 113 percorsi competenze trasversali e orientamento