HOME > DOCUMENTI

ZECCHINON: Regione Friuli Venezia Giulia e commemorazione 30 anni morte Biagio Marin

pubblicato il 15 aprile 2015

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

OGGETTO: REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA E COMMEMORAZIONE 30 ANNI MORTE BIAGIO MARIN

Il sottoscritto Consigliere regionale,
PREMESSO che nel corso del 2015 ricorrono i 30 anni dalla morte di Biagio Marin, avvenuta a Grado il 24 dicembre 1985;
CONSIDERATO che lo scrittore rappresenta un motivo di orgoglio per la Regione Friuli Venezia Giulia, visto il legame sempre mantenuto con la sua terra di origine;
RICORDATO che la sua produzione letteraria, oltre che in lingua italiana, si è espressa nel dialetto gradese e che il critico Claudio Marabini così si esprimeva nei suoi confronti:"Nel suo dialetto veneto gradese - pieno di luce, cielo, mare - il mare è un mare senza nome, senza confini, disfatto in pura luce. In esso, lui, il poeta, si dissolve come poeta, cantando i luoghi della sua vita, della sua terra. In tutta la poesia dialettale ed italiana, nessun altro ha toccato il mare come Biagio Marin".
RITENUTO che questo anniversario non possa passare senza che le Istituzioni promuovano momenti di celebrazione in ricordo del poeta che riposa nella nostra Regione e che il Friuli Venezia Giulia abbia il dovere morale di ricordare.
Tutto ciò premesso,
INTERROGA
La Presidente della Regione e l’Assessore compente per sapere se sia intenzione della Giunta e dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio, per quanto di rispettiva competenza, promuovere un momento celebrativo per riproporre il ricordo di Biagio Marin sia nelle sedi istituzionali che nelle località del Friuli Venezia Giulia che lo hanno visto protagonista della recente storia.

Armando Zecchinon

Trieste, 15 aprile 2015
Vedi anche
Errornumber: 1064 Errormessage: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near 'AND ID!=151 ORDER BY Posizione ASC LIMIT 4' at line 1