HOME > DOCUMENTI

Ordine del giorno collegato al ddl 203 "Norme in materia di cultura e sport"

pubblicato il 26 aprile 2017

Ordine del giorno collegato al ddl 203 "Norme in materia di cultura e sport"

Presentatori: Martines, Moretti, Rotelli, Cremaschi, Zecchinon, Da Giau, Liva, Edera

Oggetto: <>
Il Consiglio regionale,
VISTO l'art.1 del Decreto legge 31 maggio 2014, n. 83, <>, convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29 luglio 2014 e reso permanente con la legge di Stabilità 2016, che ha introdotto un credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo, il c.d. Art bonus, quale sostegno del mecenatismo a favore del patrimonio culturale;
CONSIDERATO l’Art bonus un istituto valido e dalle notevoli potenzialità per valorizzare, tutelare e promuovere il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia;
RILEVATO l’insufficiente utilizzo di tale strumento nella nostra regione, dove, dall’ultima rilevazione disponibile, risultano essere stati raccolti solamente 566.843 euro dei 115 milioni di euro accumulati dall’Art bonus a livello nazionale;
RITENUTA condizione indispensabile per la promozione e per il pieno sviluppo delle potenzialità dell’Art bonus in Friuli Venezia Giulia l’esistenza nella nostra regione di un sistema integrato tra Istituzioni e mecenati che consenta l’individuazione delle proposte su cui raccogliere le sottoscrizioni per l’Art bonus e considerata fondamentale per un l’efficacia di tale sistema di relazioni la partecipazione ad esso anche della grandi aziende legate al nostro territorio;
VISTO il convegno <>, organizzato il 10 marzo 2017 da Confindustria Udine con l’obiettivo di conoscere i vantaggi delle erogazioni liberali con l’Art bonus e per stimolare risposte dal territorio al fine di valorizzare il nostro patrimonio culturale, al quale hanno partecipato rappresentanti dell’imprenditoria, delle Amministrazioni locali e il Direttore della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del FVG, Corrado Azzollini;
RILEVATA la condivisione da parte dei soggetti istituzionali intervenuti al citato convegno circa il fatto che gli investimenti in cultura possano aprire accessi importanti e privilegiati per la promozione della nostra regione e circa la necessità di una commistione tra il pubblico e il privato nel percorso di valorizzazione del nostro patrimonio culturale; 
RILEBVATA, altresì, la disponibilità manifestata nella stessa occasione dal Direttore della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del FVG di voler sostenere forme partecipate di raccordo e di integrazione per lo sviluppo dell’Art bonus in Friuli Venezia Giulia.
Tutto ciò premesso,
impegna
la Giunta regionale a  voler favorire, nell’ambito delle proprie competenze, la stipula di un protocollo d’intesa tra la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del FVG, Amministrazioni locali, Confindustria FVG, Fondazioni bancarie ed Ordini professionali della nostra regione per la definizione di strategie e modelli di collaborazione finalizzati a catalizzare investimenti privati nel settore della tutela e della valorizzazione dei beni culturali del Friuli Venezia Giulia, in particolare mediante l’utilizzo dell’Art bonus di cui all’articolo l'art.1 del Decreto legge 31 maggio 2014, n. 83, <>, convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29 luglio 2014 e s.m.i.

MARTINES

Presentato il 26 aprile 2017
Vedi anche
Errornumber: 1064 Errormessage: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near 'AND ID!=267 ORDER BY Posizione ASC LIMIT 4' at line 1