HOME > DOCUMENTI

Nuova assegnazione frequenze televisive

pubblicato il 22 ottobre 2013

MOZIONE

FIRMATARI: AGNOLA, SHAURLI, GABROVEC, BAGATIN, MARSILIO, ZECCHINON

OGGETTO: Nuova assegnazione frequenze televisive

Il Consiglio regionale,

Premesso che
- l'Italia ha sottoscritto un accordo con la Slovenia e la Croazia per il coordinamento internazionale delle frequenze televisive;
- la normativa nazionale prevede che un terzo delle risorse disponibili (quindi coordinate) siano destinate all'emittenza televisiva locale;
- in data 24 settembre 2013 il Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le comunicazioni, ha determinato l'assegnazione delle frequenze residue che non tiene conto delle specificità dei problemi delle emittenti televisive della regione Friuli Venezia Giulia;
Tenuto conto che
- ad oggi le emittenti televisive locali della regione Friuli Venezia Giulia si sono viste assegnare frequenze non coordinate e tutte disturbate;
- tale assegnazione sta mettendo a rischio la sopravvivenza di queste realtà regionali;
- vi sono frequenze coordinate, o comunque non interferite, che sono state assegnate a televisioni locali di altre regioni;
- essendo zona di confine vi sono problemi maggiori rispetto ad altre zone, ed è quindi indispensabile il coinvolgimento dell'Ispettorato territoriale Friuli Venezia Giulia che si occupa anche delle interferenze dei paesi esteri, e perciò risulta essere l’ente più qualificato a stilare un nuovo piano da sottoporre agli uffici di Roma.

IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE

ad attivarsi presso il Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le comunicazioni, affinché venga redatta urgentemente una nuova assegnazione delle frequenze dando priorità alle emittenti televisive che hanno sede nella nostra regione e che sono un patrimonio insostituibile di pluralismo e libertà di informazione, chiedendo che il nuovo piano venga redatto con la collaborazione degli uffici dell'Ispettorato territoriale Friuli Venezia Giulia, al fine di tutelare l'informazione della nostra regione.