HOME > DOCUMENTI

DA GIAU: Odg su Quota minima di genere del 40% nella composizione della Giunta regionale

pubblicato il 22 ottobre 2019

Ordine del Giorno n. 1 collegato al PDL n. 10 Modifica all’art. 25 della legge regionale 18 giugno 2007, n. 17 (Determinazione della forma di governo della Regione Friuli Venezia Giulia e del sistema elettorale regionale, ai sensi dell’art. 12 dello Statuto di autonomia
 
Oggetto: Quota minima di genere del 40% nella composizione della Giunta regionale

Ricordato che a partire dall’anno 2014 sono state introdotte nelle elezioni di tutti i comuni del Friuli Venezia Giulia le cosiddette “quote di genere” nella formazione delle candidature con previsione che nei comuni con popolazione sino a 5.000 abitanti in ogni lista nessuno dei due generi possa essere rappresentato in misura superiore ai tre quarti dei candidati, e nei comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti in ogni lista nessuno dei due generi possa essere rappresentato in misura superiore ai due terzi dei candidati;
Considerato inoltre che la Legge statale n. 56 del 2014 prevede che nelle giunte dei comuni con popolazione superiore ai 3.000 abitanti nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento;
Visto che l’attuale la LR 7/2017 prevede che gli assessori della Giunta regionale non possono appartenere allo stesso genere per più dei due terzi;
Tutto ciò premesso,
IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE,
a proporre un disegno di legge per modificare quanto prima l’articolo 15 della LR 7/2017 prevedendo anche per la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia una composizione che garantisca la quota minima del 40% di rappresentanza per ciascun genere.
 
Chiara Da Giau

Trieste, 22 ottobre 2019