HOME > DOCUMENTI

MORETTI: dopo l’uscita dalla compagine sociale di INFORMEST da parte della Regione Veneto, quali le strategie sul futuro dell’ente

pubblicato il 18 febbraio 2020

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA

Oggetto: dopo l’uscita dalla compagine sociale di INFORMEST da parte della Regione Veneto, quali le strategie sul futuro dell’ente da parte dell’Amministrazione regionale?
 
PREMESSO che con la DGR n. 413 del 9 aprile 2019, la Regione Veneto ha deliberato il recesso dalla compagine sociale di INFORMEST, recesso completato a fine 2019;
CONSIDERATO come lo Statuto dell’ente prevede per le nomine del CdA la ripartizione dei 5 componenti complessivi in numero di 3 al FVG e 2 al Veneto, e che con il recesso della Regione Veneto, in assenza di modifica statutaria che definisca una nuova modalità di elezione dei componenti del CdA, la nomina dei suddetti membri spetti direttamente all’Assemblea dei Soci;
RICORDATO come, in sede di Assemblea di approvazione del bilancio preventivo 2020 di fine dicembre, la Regione (rappresentata da un Dirigente della competente Direzione Centrale) ha annunciato la volontà dell’Amministrazione di costituire un tavolo di confronto sul futuro dell’ente, senza precisare ulteriormente compiti e funzioni.
Tutto ciò premesso, il sottoscritto consigliere
INTERROGA
il Presidente della Regione per conoscere le intenzioni dell’Amministrazione regionale, alla luce del recesso societario da parte della Regione Veneto, in merito al futuro di INFORMEST.
 
Diego Moretti
 
 
Trieste, 18 febbraio 2020