HOME > DOCUMENTI

SANTORO/MORETTI: mezzi di notificazione e rilascio documentazione degli uffici tavolari regionali.

pubblicato il 26 agosto 2020

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
 
OGGETTO: mezzi di notificazione e rilascio documentazione degli uffici tavolari regionali.
 
Premesso che il Regio Decreto 28 marzo 1929 n. 499 (Disposizioni relative ai libri fondiari dei territori delle Nuove Province) agli articoli da 122 a 124 disciplina le notifiche degli uffici tavolari e la loro modalità;
Visto in particolare l’articolo 124, primo periodo, che prevede che <<Le notificazioni di cui all'articolo precedente devono eseguirsi a sensi degli articoli 137 a 151 del Codice di procedura civile.>>;
Considerato quindi l’articolo 149 bis del Codice di procedura civile che consente l’utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) per l’invio delle notificazioni, salvo i casi in cui tale modalità non sia espressamente vietata dalla legge;
Preso atto che in Friuli Venezia Giulia l’ufficio tavolare ricorre al servizio postale tramite il mezzo raccomandata per l’invio delle notifiche e che ciò comporta un ritardo nelle consegne ed un costo maggiore per l’ufficio regionale rispetto alla notificazione tramite PEC;
Ritenuto che la semplificazione, la sburocratizzazione e l’efficientamento della pubblica amministrazione passi anche dalla informatizzazione dei processi e delle comunicazioni;
Tenuto conto della necessità, non più rinviabile per la Regione e per l’intero Sistema Paese, di semplificare e agevolare il lavoro dei tanti professionisti che operano nella nostra Regione;
Ricordato come tale tema viene ritenuto centrale nell’attività politica dell’Amministrazione, come evidenziato dall’istituzione di una specifica delega all’interno dell’assessorato al demanio, servizi generali e sistemi informativi, come vi sia stata l’approvazione da parte del Consiglio Regionale della Legge regionale 14 febbraio 2020, n. 1 (Semplifica FVG 2020), cui hanno fatto seguito importanti annunci sulla volontà di semplificare l’amministrazione regionale, annunci ai quali non hanno seguito i fatti.
Tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri regionali
INTERROGANO LA GIUNTA REGIONALE
per conoscere cosa intende fare in merito alla necessità di applicazione dell’articolo 149 bis del Codice di procedura civile per le notifiche degli uffici tavolari regionali, così da utilizzare tale strumento per il rilascio della documentazione al fine di agevolare in primis il lavoro dei professionisti, limitando altresì anche il costo del servizio postale a mezzo raccomandata.
 
Mariagrazia Santoro           

Diego Moretti                                                                                
                                                                                                         
Trieste, 26 agosto 2020
Allegato: interrogazione a risposta orale mezzi notifica e rilascio documenti uffici tavolari regionali