HOME > NOVITA'

Anziani: Codega (Pd), via libera a ddl in commissione, per sostegno a UniversitÓ terza etÓ e LiberetÓ

pubblicato il 07 novembre 2017

TRIESTE (07.11.17). «Il ruolo svolto dalle Università della terza età e Liberetà è decisamente prezioso per assicurare istruzione ad anziani e non solo. In questo senso è quindi importante il via libero dato oggi dalla VI commissione al nuovo testo di legge a sostegno di questi enti». A dirlo è il presidente della VI commissione, Franco Codega (Pd), a margine dell'approvazione in commissione del disegno di legge regionale 223, relativo agli interventi a favore delle Università della Terza Età e delle Liberetà.
«Quella che svolgono questi enti – continua Codega – è un'attività che non si esaurisce solo nell'“invecchiamento attivo”, ma è una vera e propria attività formativa, ossia apprendimento permanente in ambito non formale. I contributi regionali sono previsti per l'organizzazione dei corsi, di seminari e laboratori didattici, redazione e stampa di dispense, per il funzionamento delle attività di insegnamento ordinarie». Sono più di quaranta le università della terza età o Liberetà presenti nella nostra regione, rende noto Codega che fa sapere che «è prevista pertanto la convocazione di un'assemblea annuale con la finalità di verificare contenuti e divulgare le buone prassi. Ammontano a 285 mila euro i fondi messi a disposizione ogni anno, un segno chiaro a testimonianza della grande attenzione di questa amministrazione all’apprendimento permanente, in ogni età».