HOME > NOVITA'

Cremaschi: Superare le barriere della comunicazione per promuovere l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità

pubblicato il 15 dicembre 2017

L’emendamento presentato dalla consigliera Cremaschi prevede lo stanziamento di 150mila euro a favore di progettualità relative alla promozione della comunicazione per le persone con disturbi della comunicazione per problematiche relative agli aspetti cognitivi, neurologici, motori, sensoriali;
I progetti possono riguardare la promozione del linguaggio dei segni per persone non udenti, della lettura e scrittura con il metodo braille per persone con deficit visivi, della comunicazione aumentativa e alternativa per persone che non accedono per diversi motivi alla comunicazione verbale, del linguaggio semplice da comprendere per persone con difficoltà cognitive
Cremaschi auspica che le aziende per l’assistenza sanitaria e i servizi sociali dei comuni si facciano garanti, in collaborazione con le associazioni del loro territorio, di progettualità condivise e distribuite in modo omogeneo e rispettoso dei bisogni di tutte le persone in difficoltà che vivono nei diversi territori della regione,
L’emendamento vuole segnare l’inizio di un cambiamento della cultura politica, sociosanitaria e del volontariato che permetta di passare dall’ottica del “contributo occasionale fornito in base alla conoscenza e all’intervento diretto del singolo consigliere amico” ad un’ottica di equità nella distribuzione delle risorse e nel riconoscimento della dignità degli interventi progettati in modo congiunto tra servizi sociosanitari e terzo settore.