HOME > NOVITA'

Compartecipazioni: Moretti (Pd), da FI falsità, FVG rafforzato dai nuovi accordi

pubblicato il 15 dicembre 2017

TRIESTE (15.12.17). «Da cinque anni Forza Italia fa opposizione a colpi di falsità. Riccardi continua a fare politica a colpi di teatro, senza riuscire a dissimulare un'irrimediabile incertezza. Dall'inizio della legislatura spieghiamo che il Patto Serracchiani–Padoan ha messo in sicurezza i conti della Regione e la specialità del Fvg». Replica così il capogruppo del Pd, Diego Moretti, alle dichiarazioni del forzista Riccardo Riccardi in merito alle compartecipazioni regionali previste all'interno della legge di stabilità nazionale.
«Oggi in Aula abbiamo assistito a una sceneggiata che mistifica la realtà. In Parlamento non si è consumato nessun complotto: l'emendamento presentato dal viceministro Morando alla legge di stabilità nazionale, è il frutto di una trattativa avviata già nella primavera di quest'anno dalla presidente Serracchiani, dall'assessore Peroni e dalla Ragioneria generale della Regione e che comunque dovrà essere confermato dalla sottoscrizione del Patto tra Governo nazionale e regionale».
«Riccardi in Aula ha messo in scena una recita ad uso propagandistico, ma non serve a nascondere la realtà: il Fvg esce rafforzato da quanto è stato inserito nella legge di stabilità nazionale. Abbiamo avuto conferma circa il possibile consolidamento del Patto Serracchiani – Padoan, con la conferma dello “sconto” di 120 milioni per due anni, ma anche da un nuovo sistema di compartecipazione al gettito Irap, legato dal 2018 al territorio dove viene svolta l'attività delle imprese. Questi sono fatti, le polemiche e la propaganda le lasciamo a Forza Italia, sperando che l'esempio non sia seguito da tutto il centrodestra».