HOME > NOVITA'

Banche venete: Liva (Pd), la giunta garantisca attenzione per l'accesso al credito delle imprese colpite dalla crisi

pubblicato il 15 dicembre 2017

TRIESTE (15.12.17). «Accanto all'attenzione nei confronti delle famiglie risparmiatrici, è importante che la Regione si faccia interprete delle esigenze e delle preoccupazioni delle imprese attive sul territorio che erano in rapporto con le Banche venete per garantire ad esse un adeguato accesso al credito monitorando, per quanto possibile, l’andamento e l’evoluzione dei fidi messi a disposizione delle aziende».
A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Renzo Liva, relatore di maggioranza della legge di stabilità 2018, che ha presentato un ordine del giorno trasversale che impegna la Giunta regionale a farsi interprete presso il Governo e il sistema bancario di queste esigenze e a studiare e valutare misure alternative di garanzia e assistenza a favore di quelle aziende con difficoltà di accesso o di mantenimento del credito.
«Il tessuto economico della nostra Regione, infatti, oggi dà segnali di ripresa e auspico che nell’azione di acquisizione e migrazione delle Popolari Venete si adottino criteri che tengano in debito conto le esigenze di tenuta del sistema economico locale nelle quali operavano le Banche acquisite e le ragionevoli esigenze della loro clientela, specie, aziendale».