HOME > NOVITA'

Editoria: Codega (Pd), nuova legge sostiene e valorizza il sistema informativo regionale

pubblicato il 01 febbraio 2018

TRIESTE (01.02.18). «Con il ddl 245, approvato oggi dal Consiglio regionale, introduciamo misure capaci di dare solidità a canali informativi solidi e corretti». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Franco Codega, relatore di maggioranza del disegno di legge “Norme per il sostegno e la valorizzazione del sistema informativo regionale”.
«È sotto gli occhi di tutti la crisi della carta stampata in Italia. Dal 2011 al 2015 i nove maggiori gruppi editoriali hanno perso il 32,6 % del fatturato. Il lavoro del giornalista è sempre più precario. Non vanno certo meglio le cose nella nostra regione» commenta Codega. Con questa norma «l'amministrazione regionale ha voluto così dare una boccata di ossigeno all’intero sistema dell’informazione attraverso tutta una serie di misure mirate. La concessione innanzitutto di contributi per il sostegno dell’emittenza radiofonica e televisiva. Un’altra serie di contributi direttamente a imprese e organismi di informazione. In terzo luogo la concessione di incentivi al sistema informativo regionale e agli Enti locali per l'assunzione e stabilizzazione del personale giornalistico utilizzato negli uffici stampa». Infine, conclude Codega, «in attesa dello svolgimento della contrattazione collettiva prevista dalla legge n. 150/2000, l'applicazione del contratto nazionale di lavoro ai giornalisti in servizio negli uffici stampa istituzionali degli Enti locali. Il pluralismo e la correttezza dell'informazione sono capisaldi del nostro vivere democratico. In un momento in cui il sistema dei “social” pare intasato da notizie a dir poco stravaganti, spesso inaffidabili quando non artatamente false, queste misure intervengono a dare maggiore solidità al sistema dell'informazione solida e corretta. Il tutto a vantaggio della democrazia».