HOME > NOVITA'

Commercio: Bolzonello (Pd), su chiusure festive noi con le famiglie, la Lega no

pubblicato il 06 luglio 2018

«La regolamentazione sugli orari dei negozi e sul tetto alle aperture festive era ed è una norma di buon senso a tutela del commercio e delle famiglie. Noi siamo rimasti coerentemente su questa posizione. Chi invece, in passato, ha costruito spot elettorali in tal senso, pare abbia cambiato idea». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello, commentando le dichiarazioni dell'assessore alle Attività produttive, Sergio Bini sul tema del commercio e in particolare delle chiusure festive dei negozi.
«È sbagliato pensare che si combatte contro i mulini a vento: nostro dovere è anche quello di farci portavoce di una comunità, delle molte famiglie del Friuli Venezia Giulia. Noi pensiamo che vada stimolato un dibattito sul fronte nazionale per arrivare a risposte chiare sul tema della regolamentazione degli orari commerciali, da troppo tempo fermo in Parlamento. Questa la consideriamo una scelta di equità per tutti gli operatori commerciali e cittadini del Fvg. Così abbiamo fatto nella passata legislatura, con la nostra legge poi impugnata dal Governo, e su questa posizione continuiamo a insistere. Chi manca di coerenza, invece, è proprio la Lega e Fedriga che ora per bocca del suo assessore china il capo ai colossi della grande distribuzione. Le famiglie andavano protette quando si era all'opposizione, ora, prendiamo atto, non più».