HOME > NOVITA'

Mobilità: Santoro-Conficoni (Pd), Fontanini sbaglia, proporremo norma per pedonalizzare

pubblicato il 01 agosto 2018

 «Il centro storico di una città dovrebbe essere il cuore pulsante di una comunità e delle attività economiche, non certo del traffico e delle auto. La decisione dissennata della giunta comunale udinese va nella direzione opposta a quella intrapresa, da tempo, in molte città e capitali europee. La Regione, in linea con altre azioni già esistenti, dovrebbe favorire la crescita di zona pedonalizzate». A dirlo sono i consiglieri regionali del Pd, Mariagrazia Santoro e Nicola Conficoni, all'indomani della manifestazione di protesta contro l'apertura al traffico di via Mercatovecchio.
«Pensare che la riapertura del centro storico e una manciata di stalli possa cambiare le sorti dell'economia e delle attività commerciali, è pura follia. L'unica cosa che porterà è un peggioramento della qualità di vita della qualità urbana. Siamo convinti che la strada da seguire sia esattamente opposta a quella intrapresa da Fontanini, tanto che proporremo nella prossima legge di stabilità regionale un meccanismo di incentivo per quei Comuni che vorranno creare zone pedonali nei propri centri urbani» annunciano i due consiglieri regionali dem.
Inoltre, continuano Santoro e Conficoni, «un tale provvedimento andrebbe nella stessa direzione della decisione di rifinanziare gli incentivi per l'acquisto di biciclette elettriche. Si parla, in questo caso di mobilità sostenibile, che va nella direzione opposta all'apertura indiscriminata alle auto. Il recente annuncio dell'assessore Bini riconosce la bontà del progetto avviato dalla precedente amministrazione e conferma l'impegno assunto dalla Giunta Fedriga in Consiglio regionale accogliendo un ordine del giorno presentato dal gruppo Pd Fvg. Ci ripensi dunque anche la Giunta comunale, non è una questione ideologica, ma di buon senso».