HOME > NOVITA'

Regione: Bolzonello (Pd), flop della Giunta certificata anche dagli alleati

pubblicato il 04 settembre 2018

TRIESTE. 04.09.18. «La Giunta Fedriga ha iniziato questa legislatura con un clamoroso flop. E dopo le nostre denunce, a togliere il velo sui primi mesi di governo è un loro autorevole alleato. L'unica cosa assolutamente chiara è la propaganda che replica quella nazionale portata avanti da Salvini». Commenta così il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello, le dichiarazioni rilasciate ieri in conferenza stampa dal parlamentare e già presidente della Regione, Renzo Tondo, insieme agli altri esponenti di Autonomia responsabile, tra i quali il consigliere regionale di maggioranza, Giuseppe Sibau.

«Con il passare dei mesi, si aggiungono alla nostra, anche altre voci critiche che non possono essere certo tacciate di partigianeria. Qualche giorno fa toccò ai prefetti prendere una posizione sulle modifiche al Piano immigrazione volute dalla maggioranza e promuovendo di fatto il modello di accoglienza diffusa promosso dal centrosinistra e tanto osteggiato dalla Lega. Ora è Renzo Tondo a dare un giudizio negativo sull'avvio di legislatura».

«Capisco che la Lega ha vinto le elezioni soprattutto con la questione immigrati, che non va sottovalutata, ma per governare serve altro. Serve dare un continuo apporto al mondo produttivo, serve dare risposte ai cittadini sotto molti aspetti, in primis la sanità: per anni il centrodestra ha contestato la nostra riforma, ora propongono il primo paragrafo di un libro che non solo è ancora da scrivere ma, cosa più grave, del quale non si hanno proprio le idee su cosa scrivere dopo. E per gli enti locali l'idea quale sarebbe, ricreare le Province? Quello che ci auguriamo, per il bene di tutti, è che si inizi a governare questa regione, noi responsabilmente, faremo la nostra parte».