HOME > NOVITA'

Autotrasporto: Bolzonello (Pd), in Fvg situazione complessa

pubblicato il 08 ottobre 2018

TRIESTE. 08.10.18. «Come se non bastassero il cabotaggio e il dumping sociale, ora il settore locale dell'autotrasporto si trova con una nuova scure sulla testa, a causa delle nuove normative sui mezzi pesanti diesel euro 3. La Regione tuteli questo settore facendo da tramite con il governo perché comprenda le difficoltà già denunciate dai rappresentanti delle categorie». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello commentando la denuncia di Confartigianato Trasporti Fvg sulla situazione dell'autotrasporto in regione.
«Il problema è urgente e noi, attraverso la consigliera Santoro, avevamo chiesto già ad agosto che fossero auditi in IV commissione Trasporti i rappresentanti delle categorie, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Ora il problema si è fatto ancora più impellente, serve ascolto» denuncia Bolzonello.
«Dobbiamo scongiurare che questa nuova normativa affondi definitivamente il settore dell'autotrasporto che è strategico per la nostra regione e che occupa migliaia di lavoratori. Raccolgo dunque le preoccupazioni del presidente di Confartigianato Trasporti, Pierino Chiandussi e faccio appello affinché il governo regionale si attivi nei confronti del ministero per portare all’attenzione del ministro Toninelli le nostre criticità regionali del comparto che hanno una complessità non paragonabile con altre aree» continua Bolzonello annunciando un'interrogazione alla Giunta «per capire se c’è un interesse reale della Giunta regionale sulla materia o se anche qui ci saranno solo slogan». Infine, aggiunge il capogruppo dem, «non si trascuri il fattore sicurezza e controlli soprattutto per quanto riguarda il rispetto delle norme da parte dei vettori esteri, dove sicuramente è necessario un implemento del personale di Polizia stradale di competenza statale, ma dove anche la Regione può giocare la sua parte».