HOME > NOVITA'

Sanità: Bolzonello (Pd), sostegno a protonterapia Cro con leasing

pubblicato il 26 ottobre 2018

26.10.18. «Per l'acquisto del macchinario per la protonterapia al Cro di Aviano c'era qualcosa di più di una bella idea. Questo intervento era all'interno delle linee della programmazione triennale dove erano chiaramente indicate le priorità e la previsione di un leasing con una quota annuale. Abbiamo indicato una via, ora la giunta non deve fare altro che portare avanti il nostro lavoro e se per una volta gli riesce, senza fare polemiche inutili». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello commentando le dichiarazioni dell'assessore alla Salute, Riccardo Riccardi in merito alla possibilità che la regione acquisti per il Cro di Aviano il macchinario di ultima generazione per combattere i tumori con la protonterapia.
«La sottolineatura che fa l'assessore, sul fatto che non ci siano i 30 milioni necessari per l'acquisto dell'innovativo macchinario, appare tanto inutile quanto strumentale. Quando si parla di “programmazione triennale” non ci sono i fondi già stanziati per tutto. Ma viene chiaramente indicata la scala delle priorità su cui investire, Quindi tocca a Riccardi agire di conseguenza in finanziaria, noi avevamo previsto un leasing lui si comporti come meglio crede».
Infine, sottolinea Bolzonello «l'urgenza di definire la governance senza lasciare dei vuoti su una struttura complessa come il Cro. Non si faccia la follia di ridurre i ragionamenti anche di governance sul Cro, come fosse un ospedale regionale, ma lo si tenga su un livello nazionale e internazionale come compete a un Irccs di tale livello».