HOME > NOVITA'

Imprese: Bolzonello (Pd), fusione Confidi Friuli-Pordenone è scommessa vinta

pubblicato il 09 novembre 2018

TRIESTE 09.11.18. «Si sta concretizzando il lento ma inesorabile percorso che porta all'unificazione dei sistemi che forniscono le garanzie alle piccole e medie imprese, soggetti essenziali per l'economia regionale. Confidi più grandi significa maggiori possibilità di concedere garanzie al mondo delle pmi. Questa per noi, nella precedente amministrazione, è stata una scommessa e l'annunciata fusione tra Confidi Friuli e Confidi Pordenone non può che essere accolta con un plauso». A dirlo é il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello commentando l'annuncio della fusione tra Confidi Friuli e Confidi Pordenone.
«Ho sempre creduto nel valore dei Confidi, così come nella necessità che il sistema condivida una lettura comune del tema delle garanzie affinché possa mantenere la propria competitività finanziaria» commenta Bolzonello.
«Come vicepresidente e assessore competente, nella precedente legislatura, ho scommesso sul sistema delle garanzie a sostegno delle piccole e medie imprese stanziando in cinque anni circa 30 milioni di euro che sono stati erogati ai Confidi regionali. Questi canali sono stati degli strumenti importanti per accompagnare la ripresa economica di uno dei principali assi portanti dell'economia del Fvg». Vedremo, conclude Bolzonello, «se nella prossima legge di stabilità ci sarà, come auspico, uguale o maggiore attenzione».