HOME > NOVITA'

Sanità: Santoro (Pd), Riccardi saluta il 2018 con silenzi

pubblicato il 30 dicembre 2018

TRIESTE 30.12.18. «Dopo una conferenza stampa in cui tutto lo spazio possibile è stato preso dal presidente Fedriga, che ha coperto tutti gli argomenti, risulta strana un’intervista di Riccardi su temi già affrontati. Colpisce quindi che nella lunga intervista ci sia stato silenzio sulle scelte nazionali, a partire dall'imbarazzante sanatoria per le professioni sanitarie che non giova alla sanità regionale». È il commento della consigliera regionale del Pd Mariagrazia Santoro alle recenti dichiarazioni dell'assessore Riccardo Riccardi in merito alla situazione della sanità in Friuli Venezia Giulia.
«È comprensibile l’imbarazzo di Riccardi per essere stato scaraventato in un posto che non si sarebbe aspettato, rispetto a ruoli decisamente a lui più familiari - continua Santoro - ma è assordante anche il silenzio sulla formazione e sull'università, quasi siano stati espulsi dal mondo della sanità regionale. Scomparse dal radar anche le migliaia di professionisti a tutti i livelli che mandano avanti strutture complesse».
Infine, conclude Santoro, «il silenzio è impenetrabile anche sulle modalità di integrazione previste tra ospedale e territorio».