HOME > NOVITA'

VVFF: Santoro (Pd), Lega blocca proposta per maggiore sicurezza su mezzi pubblici

pubblicato il 31 gennaio 2019

31.01.19. «La Lega, voltafaccia, tenta di strumentalizzare e piantare bandierine su tutto quello che gli passa a tiro. Oggi è successo con la nostra proposta per permettere ai Vigili del fuoco di essere presenti sui mezzi pubblici per garantire la sicurezza pubblica. É bastata una notte per cambiare idea su un emendamento firmato dal capogruppo della Lega, Bordin e oggi dichiarato inammissibile solo perché l'idea arrivava dal Pd». A dirlo è la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro a margine del voto alla proposta di legge 22, “Norme per il sostegno e la valorizzazione del personale dei distaccamenti volontari del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco operativi nella Regione Friuli Venezia Giulia”.
«All'interno di una legge complessivamente positiva, il capogruppo della Lega aveva condiviso, apponendo la sua firma, il nostro emendamento che, con la presenza dei Vigili del fuoco sui mezzi di trasporto pubblico regionale e locale avrebbe garantito una maggiore tutela della sicurezza personale e patrimoniale dei viaggiatori e del personale di bordo. Una norma di buon senso che non ha alcun colore o intento politico». Ma evidentemente, continua Santoro, «la Lega non ragiona in ottiche che non siano quelle della contrapposizione a ogni costo. Non digerendo il fatto che una nostra iniziativa potesse essere condivisa hanno scelto di rimangiarsi l'impegno, piuttosto che riconoscere la bontà di un'idea altrui e scegliendo di bloccare un provvedimento di buon senso».