HOME > NOVITA'

Lavoro: Moretti (Pd), perplessità su atteggiamento Burgo, Giunta monitori

pubblicato il 30 gennaio 2019

 31.01.19. «La situazione delle cartiere Burgo di Duino preoccupa tutti. Restano forti perplessità sugli atteggiamenti della proprietà, motivo per cui abbiamo chiesto all’assessore Rosolen aggiornamenti tempestivi sulla trattativa interna con i sindacati». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Diego Moretti che oggi in Aula, in apertura di seduta, ha chiesto che l'assessore al Lavoro, Alessia Rosolen, relazionasse sugli ultimi sviluppi legati alla dichiarazione aziendale di 87 esuberi di operai del sito Burgo di Duino.
«Oggi dall'assessore Rosolen è arrivata un primo riscontro, che dovrà necessariamente avere un seguito, soprattutto per come si svilupperanno i rapporti tra la proprietà e i sindacati nella ricerca di un accordo sugli ammortizzatori sociali, così come ci aspettiamo che anche l’assessore Bini dia seguito alla disponibilità già data. La crisi della Burgo si inserisce in una situazione complessa, che dura ahimè da anni, che riguarda una la politica industriale del territorio e del Fvg. La Regione valuti l’attivazione di un tavolo di confronto sulle politiche industriali che coinvolga le associazioni datoriali, le sigle sindacali e le istituzioni».