HOME > NOVITA'

Turismo: Bolzonello (Pd), nessuna risposta su Piancavallo

pubblicato il 26 giugno 2019

 26.06.19. «Gli operatori del polo turistico di Piancavallo chiedono da ormai un anno di incontrare PromoturismoFvg per conoscere le strategie di sviluppo e promozione. Oggi a fronte di una richiesta formale di spiegazioni in merito, spiace constatare che la Giunta eluda una vera risposta». A dirlo è il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello che oggi ha presentato in Aula un'interrogazione alla Giunta per fare chiarezza sulla situazione del comprensorio turistico di Piancavallo «il secondo comprensorio montano della regione».
«Il comprensorio turistico di Piancavallo negli ultimi anni, sia per quanto riguarda la stagione invernale che estiva – ricorda Bolzonello – è stato interessato da una crescita costante degli arrivi e delle presenze. Risultati ottenuti anche in virtù del lavoro svolto nella scorsa legislatura. La situazione ora è completamente cambiata con uno stato di assoluta incertezza. Questo determina forti preoccupazioni da parte di molti operatori della località che chiedono di avere un confronto diretto con PromoturismoFvg. Di fronte a questo silenzio chiederò al presidente della II commissione consiliare Budai di audire gli operatori del comprensorio turistico di Piancavallo e l’Amministrazione comunale di Aviano».
La parziale risposta dell’assessore Bini, conclude Bolzonello, «conferma le mie preoccupazioni riguardo a una pesante penalizzazione dei fondi destinati a Piancavallo nel primo bando del turismo. Nel primo bando 2019 sono stati finanziati 6 progetti per un valore complessivo di 39mila500 euro. Nel primo bando 2018 i progetti finanziati sono stati 6 per un valore complessivo di 56mila. Emerge un calo negli investimenti pari a circa il 30 per cento in meno, in linea con il calo di tutto il territorio pordenonese».