HOME > NOVITA'

Enti locali: Iacop (Pd), da Giunta nessuna strategia, solo manutenzione ordinaria

pubblicato il 06 agosto 2019

TRIESTE 06.08.19. «Checché ne dica Fedriga, noi ci siamo. Oggi, in commissione, chi non c'era, invece, era l'idea di una riforma degli enti locali». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Franco Iacop a margine della V commissione, alla quale hanno preso parte anche i colleghi del Pd, Cristiano Shaurli e Francesco Russo, durante la quale sono state illustrate le “Priorita? regionali di sviluppo Regione-Autonomie locali” e l “'Avvio della concertazione per risorse 2020-2022”.
«Mentre Fedriga racconta panzane sulle ferie, il Pd in commissione ad agosto c'è, è presente nel merito, per confrontarci sulla strategia degli investimenti dei Comuni per gli anni 2020/2022. Peccato che si siano incredibilmente mancati i temi che guidano l'agenda europea, come quello della sostenibilità, del risparmio energetico, dell'agenda 2030. Di questo nulla si è sentito, dall'assessore abbiamo ascoltato solo parole riguardanti il piccolo cabotaggio e l'ordinarietà».
Secondo Iacop, «se del ritorno delle province non si vede nemmeno l’ombra, non si vede nemmeno un accenno alle azioni che possano aiutare i nostri Comuni a uscire da una crisi profonda, a partire dal nodo del personale. Quota 100 ha fatto esplodere in modo forte e clamoroso la carenza di risorse umane che nel tempo si era ampliata tra un blocco delle assunzioni e l’altro, ma su questo non c’è nessuna risposta. Difronte a questo quadro drammatico per le amministrazioni, la Giunta Fedriga pensa solo al ritorno della Province, chissà con quale personale, e non dà alcun tipo di risposta ai Comuni. Anche oggi abbiamo perso un’occasione di confronto per iniziare a costruire un futuro per il sistema delle autonomie locali».