HOME > NOVITA'

Sanità: Bolzonello (Pd), investimenti su protonterapia rafforzeranno Cro Aviano e tutto Fvg

pubblicato il 30 agosto 2019

TRIESTE 30.08.19. «La continuità negli investimenti sul Cro di Aviano rappresenta un importante passo per un potenziamento che sicuramente consoliderà il primato nazionale in campo terapeutico e della ricerca del polo oncologico pordenonese. Non può, quindi, che essere positiva l'assegnazione della giunta regionale, su indicazione dell'assessore Riccardi, al Cro per l'acquisto del macchinario per la protonterapia». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello, commentando l'assegnazione da parte della Giunta regionale al Centro di riferimento oncologico (Cro) di Aviano di quasi 16 milioni di euro per l'acquisto della strumentazione per la terapia protonica.
«Va riconosciuto che il percorso iniziato un anno fa, in occasione di un incontro al Cro al quale ho participato insieme all'assessore Riccardi e all’allora direttore generale Mario Tubertini, è stato confermato nei tempi e nelle modalità. Quindi a Riccardi do atto di aver mantenuto l'impegno» aggiunge il capogruppo Dem.
«La macchina per la protonterapia, frutto di un percorso e di un impegno trasversale, insieme al personale altamente specializzato che opera al Cro, rappresenta certamente una risposta in termini terapeutici, così come uno strumento che permette di rispondere concretamente ai piani di investimenti della sanità veneta: ricordiamo che solo un paio di mesi, avevano preoccupato tutti gli annunciati investimenti della Regione Veneto sul polo oncologico di Castelfranco Veneto, per come avrebbero potuto mettere in grave difficoltà il Cro di Aviano. Non ci aspettiamo che il Veneto si fermi qui, anzi. Per questo è necessario tenere alta l'attenzione nella continuità degli investimenti. Serve, in questa partita, una condivisione d’intenti di tutto il territorio non solo pordenonese, trovandoci di fronte a una questione che deve riguardare tutta la regione».