HOME > NOVITA'

Export: Bolzonello (Pd), con Giunta Fedriga, Fvg fanalino di coda del Nordest

pubblicato il 11 settembre 2019

11.09.19. «La scusa che l'opposizione sputa veleno e si inventa scenari negativi non può durare ancora a lungo. Da tempo la situazione economica è in forte stagnazione e oggi, ad aggiungere nuovi elementi è l'analisi dell'Ires Fvg che certifica che l'export, nel secondo trimestre del 2019, è nuovamente calato del 19 per cento. Tutto questo mentre, a un quarto di legislatura, non esiste traccia di alcun intervento strutturale da parte della Giunta Fedriga». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello commentando la nota con la quale l'Ires Fvg ha reso noti i risultati di una rielaborazione di dati Istat, secondo i quali “nel secondo trimestre del 2019, è stato registrato un calo del 19% nelle vendite estere delle imprese del Fvg” e che “per la regione si tratta del quarto trimestre consecutivo caratterizzato da una variazione tendenziale negativa, che indica un rallentamento della fase espansiva in atto ormai da diversi anni”.
«Un dato maggiormente allarmante è quello che riguarda i primi sei mesi del 2019 e che vede il Fvg come fanalino di coda del Nordest che mostra un calo delle vendite estere, mentre il Nordest nel suo complesso presenta una variazione positiva (+1,5%). In questa situazione di crisi che stanno vivendo le nostre imprese, da troppo tempo manca agli operatori un sostegno concreto da parte dell'amministrazione regionale. Sul presente vediamo una Giunta e una maggioranza praticamente immobili con una produzione di leggi con un contenuto che non va oltre l'ordinario, in un momento in cui a tutto il sistema servirebbero azioni decisamente più coraggiose e incisive. Sul futuro, ancora peggio, non ci è stato nemmeno prospettato un progetto credibile di sostegno al comparto economico e manifatturiero del Fvg».