HOME > NOVITA'

Sanità: Conficoni (Pd), ancora ritardi su piano per le liste d'attesa

pubblicato il 18 settembre 2019

18.09.19. «Doveva essere approvato nella prima seduta della Giunta regionale di settembre, ma il piano regionale per la gestione delle liste d’attesa sembra essersi perso, nuovamente, nel porto delle nebbie. L’assessore Riccardi aveva chiesto più tempo per non recepire pedissequamente il piano nazionale e adattarlo alle nostre esigenze, ma ora a ritardo si aggiunge altro ritardo». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni commentando la situazione della sanità Fvg.
«La questione è estremamente rilevante perché tocca contemporaneamente sia il tema diretto della qualità delle cure dei cittadini sia il tema del delicato rapporto tra pubblico e privato. Il bilancio infrannuale dell’Aas5 ha evidenziato come quella delle liste d’attesa sia una criticità da risolvere anche con un aumento di risorse e personale. La Giunta regionale, però, finora ha ignorato il tema puntando, invece, su norme spot come quella che ha chiuso un punto nascita. Improvvisare volta per volta qualche risposta non è certo il modo giusto di affrontare problemi che nell’ultimo anno e mezzo si sono aggravati anche perché la Lega a Roma ha penalizzato le Regioni a statuto speciale, escludendole dalla deroga al taglio della spesa per il personale sanitario. Aspettiamo con impazienza la presentazione di un disegno organico che dia risposte concrete alle esigenze dei cittadini salvaguardando la sanità pubblica e non aprendo in modo indiscriminato al privato».