HOME > NOVITA'

Economia: Cosolini (Pd), finisca era di annunci e seguano provvedimenti

pubblicato il 23 ottobre 2019

TRIESTE 23.10.19 «Alle sfilate e ai roboanti e frettolosi annunci è ora che seguano i fatti. Bini dia seguito alle promesse fatte alle imprese, cambi registro e inizi a varare in tempi utili provvedimenti attuativi che diano efficacia ad atti attesi come l'adozione del regolamento per il credito di imposta promesso quasi un anno fa». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Roberto Cosolini a margine dell'interrogazione alla Giunta, discussa oggi in Aula, con la quale chiedeva ragione dei ritardi nell'adozione del regolamento regionale per garantire il credito di imposta per le imprese regionali.
«Ricordiamo molto bene il grande clamore con cui a dicembre, in sede di approvazione della stabilità 2019, il governo regionale presentava un nuovo contributo alle imprese, sotto forma di credito di imposta, a favore degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo, di cyber security, big data e sviluppo di competenze digitali e attività di fusione e acquisizione».
La realtà, continua Cosolini, «è che siamo a fine ottobre e Bini ci comunica oggi che il regolamento contenente criteri e modalità per beneficiare del credito di imposta verrà approvato entro fine mese. L’attesa è stata decisamente troppo lunga per rendere operative le “grandi novità” presentate lo scorso dicembre 2018, sia per quanto riguarda il fondo di garanzia sul venture capital, che per questo credito d’imposta almeno per il 2019, se pensiamo che se ne stanno andando 10 dei 12 mesi dell’esercizio».