HOME > NOVITA'

Sanità: Conficoni (Pd), subito commissione per chiarezza su case di riposo

pubblicato il 24 ottobre 2019

24.10.19 «Già lo scorso luglio, dopo la chiusura di una residenza per anziani a Udine (gestita da Sereni Orizzonti) in seguito ai controlli dei Carabinieri del Nas di Udine, appariva urgente una verifica sul sistema delle case di riposo. Oggi la questione si fa ancora più preoccupante. Rinnovo pertanto la richiesta di convocare la 3ª commissione Salute, sperando non venga ulteriormente ignorata». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, commentando il procedimento della Procura della Repubblica di Udine in materia di spesa socio-sanitaria, ai danni dei bilanci delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Sicilia.
«L’attenzione è in primis per la salute degli ospiti delle strutture coinvolte nell'indagine della GdF. Ma serve comunque chiarezza anche riguardo ai danni che anche la Regione Fvg avrebbe subito. Insomma, le questioni da chiarire sono diverse ed è quanto mai opportuno discuterne in commissione. Ricordo che la Regione, nell'assestamento di luglio è intervenuta in materia di case di riposo, sospendendo la presentazione delle domande per l'ottenimento dell'autorizzazione alla realizzazione di nuove strutture sino alla conclusione del processo di accreditamento. Una norma che poi il Governo ha impugnato perché “la legge regionale in esame eccede dalle competenze previste dallo Statuto del Fvg”. Anche questo va chiarito».
Infine conclude Conficoni «è ancora in attesa di risposta l’interrogazione presentata per sviluppare un portale dove i gestori delle strutture residenziali per anziani possono condividere non solo la disponibilità di posti letto e l’ammontare delle rette giornaliere, ma anche indicatori sul livello di servizio offerto, in modo da facilitare i cittadini-utenti ad orientarsi nella scelta della casa di riposo».