HOME > NOVITA'

Ricerca scientifica: Russo (Pd), Giunta tuteli Ogs e tutto il sistema da spinte accentratrici

pubblicato il 29 ottobre 2019

29.10.19. «Sul futuro dell'Ogs ci sono ancora troppe incertezze. È necessario che la Giunta Fedriga faccia tutto il possibile per tutelare il sistema regionale della ricerca scientifica ed evitare che si impoverisca sia dal punto di vista dell'operatività, sia per la sua autonomia, proteggendolo quindi da spinte accentratrici». A dirlo è il vicepresidente del Consiglio regionale Fvg, Francesco Russo (Pd), che ha depositato oggi un'interrogazione alla Giunta regionale per chiarire come la Regione intenda difendere le sue eccellenze nel campo scientifico e scongiurare la chiusura dell'Istituto nazionale di Oceanografia e di geofisica sperimentale (Ogs).
«L'Ogs è un'eccellenza che affonda le sue radici già nel periodo asburgico e che oggi rappresenta un punto di riferimento nella ricerca nei campi della oceanografia e della geofisica. La sua presenza sul territorio triestino deve essere letta e valorizzata nella prospettiva del rodato ed efficiente sistema regionale della ricerca scientifica che, in Friuli Venezia Giulia, vede la presenza di diverse realtà nazionali e internazionali che danno lustro internazionale alla regione. In capo alla Giunta c'è la responsabilità della tutela di questo enorme patrimonio. L'esercizio della Specialità, intesa come tutela dell'autonomia dal governo centrale, passa anche attraverso sfide come queste. Fedriga faccia valere il suo ruolo e allontani il rischio di un accentramento dell'intero sistema della ricerca».