HOME > NOVITA'

L.Stabilità: Bolzonello (Pd), subito risorse per legge Sviluppo impresa

pubblicato il 28 novembre 2019

28.11.19 «Gli interventi per settori trainanti come l'economia devono essere tempestivi perché si crei l'effetto volano che permetta lo sviluppo del tessuto produttivo regionale. Non è pensabile che nella prossima Stabilità non ci siano i fondi necessari per dare gambe alla prossima legge Sviluppo impresa, così si rischia un ritardo di quasi due anni della sua effettiva partenza, un tempo impensabile per le nostre imprese». Lo ha detto il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello intervenendo nella seduta della prima commissione integrata per l'analisi della legge di Stabilità 2020.
«Dare i fondi necessari per far funzionare Sviluppo impresa in fase di assestamento significherebbe ritardare il suo avvio di almeno 18 mesi, se non addirittura 24. Va fatto subito, per dare immediata disponibilità alle imprese. Lo stesso valga per la montagna. Ci siamo espressi positivamente sul piano turistico, però stanziare su tre anni 30 milioni, più otto ereditati dalla precedente legislatura, non basta. Serve un piano shock che preveda lo stanziamento di una cifra superiore, di 50milioni che dovrebbero essere allocati tutti subito altrimenti mancherà l'effetto volano su tutte le attività economiche collaterali». Infine, Bolzonello ha chiesto «la proroga per beneficiare del credito di imposta a favore delle imprese, almeno al 31 dicembre. Il regolamento promesso oltre un anno fa è arrivato con un forte ritardo, proprio mentre i professionisti sono alle prese con tutte le scadenze del 30 novembre, con un periodo troppo breve per poter aderire di soli 12 giorni e senza che molti professionisti ne avessero nemmeno notizia».