HOME > NOVITA'

L.Stabilità: Cosolini (Pd), molte risorse da utilizzare ma mal distribuite

pubblicato il 29 novembre 2019

29.11.19 «Con la chiusura dell'iter della Stabilità nelle commissioni, si conferma che questa Giunta ha la fortuna di disporre di molte risorse. Peccato che nella ripartizione tutta questa abbondanza non si veda in capitoli prioritari per lo sviluppo futuro del Fvg». È il commento del
consigliere regionale del Pd, Roberto Cosolini al termine dell'iter di discussione della legge di Stabilità 2020 nelle commissioni consiliari. «Sono mancate azioni forti in settori chiave che avrebbero avuto bisogno di un segnale decisamente più incisivo. Si pensi all'ambiente che nelle politiche europee rappresenta una colonna, con indirizzi chiari. Nella nostra Regione, invece, oltre a raccogliere un finanziamento pari solo all'1,85 per cento del totale, non si capisce nemmeno quale sia l'idea trainante visto che l'assessore non delineato una strategia, ma ha semplicemente elencato qualche misura spot, finanziata con una manciata di euro, così come è successo anche in altri settori». Da questo andamento generale, conclude Cosolini, «deriva una nostra posizione critica rispetto all'impianto complessivo della manovra per la quale cercheremo dei correttivi attraverso delle proposte emendative».