HOME > NOVITA'

Emergenza idrica maniaghese: Bolzonello (Pd), "strappato" alla Giunta impegno per piano di investimenti

pubblicato il 04 dicembre 2019

04.12.19 «Le forti criticità idriche che hanno recentemente messo in ginocchio la zona del maniaghese dovranno trovare una risposta attraverso un piano di investimenti che la Giunta si è impegnata a realizzare, per individuare soluzioni alternative per garantire la continuità del servizio idrico a cittadini e imprese». Ad annunciarlo è il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello commentando il voto unanime dell'Aula alla mozione “Emergenza idrica nella Pedemontana pordenonese” (presentata dallo stesso Bolzonello) con la quale si è impegnato il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga e la sua Giunta a intervenire in questa criticità attraverso la proposta di un piano di investimenti atto a individuare soluzioni alternative per garantire la continuità del servizio all’utenza domestica, commerciale e industriale.
«Fin da subito – commenta Bolzonello – abbiamo sottolineato la necessità di un intervento importante e strategico, che vada oltre l'emergenza, che possa dare una risposta non solo immediata, ma di prospettiva per un intero territorio. Un intervento che abbracci le molteplici dimensioni di questa criticità che è destinata a ripresentarsi, mettendo nuovamente in difficoltà la popolazione e le imprese anche di altre zone della Pedemontana pordenonese, così come è già avvenuto per la Roncadin di Meduno». Secondo il capogruppo dem, «in Consiglio c'è stata la risposta attesa anche da parte della maggioranza con la quale abbiamo condiviso un emendamento alla mozione. Ora è però necessario intervenire prontamente stanziando già in questa Stabilità le risorse adeguate per avviare questo piano di investimenti».