HOME > NOVITA'

Ambiente: Conficoni (Pd), sghiaiamento Valcellina merito condiviso

pubblicato il 05 febbraio 2020

PORDENONE 05.02.20 «I problemi complessi di un territorio non si risolvono con dei post come quello in cui il presidente Fedriga si attribuisce tutto il merito dello sghiaiamento. In Valcellina la sua Giunta ha completato il lavoro avviato durante la precedente legislatura per sbloccare interventi tanto utili quanto attesi». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni commentando le dichiarazioni del presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga riguardo all'avvio dei lavori per lo sghiaiamento del lago Cellina, nel Comune di Barcis (Pn).
«Accanto allo stanziamento di 4milioni 900mila euro per la realizzazione di una viabilità alternativa in destra lago di Barcis, con i quali la Protezione civile regionale ha affidato nel marzo del 2018 a Fvg Strade la realizzazione del nuovo ponte di attraversamento del lago in prossimità della diga, c'è anche un finanziamento concesso per l’esecuzione dello stesso intervento. Nel 2017, infatti, la direzione Ambiente ha stanziato 800mila euro a favore del Consorzio di bonifica Cellina Meduna per lo sghiaiamento che ora potrà essere concretamente effettuato. Spiace che tutto questo sia stato cancellato dal presidente Fedriga che con la sua scorretta propaganda disconosce il fondamentale apporto della precedente Giunta alla soluzione del problema».
«L’intervento avviato senza dubbio rappresenta una prima importante risposta colta a limitare il rischio di allagamenti. Poiché ogni anno ruscellano a valle centinaia di migliaia di metri cubi di materiale, però, per essere efficace lo sghiaiamento deve avere continuità nel tempo. E’ dunque essenziale completare lo studio commissionato per individuare delle soluzioni volte a minimizzare l’impatto dell’attività, condividendone l’esito con le amministrazioni locali».