HOME > NOVITA'

Coronavirus: Santoro (Pd), sindaci e territori abbiano linee comuni di azione

pubblicato il 25 marzo 2020

TRIESTE 25.03.20 «In questo momento di massima emergenza sanitaria il gruppo del Pd sottolinea la necessità di un coordinamento territoriale per adottare comportamenti e azioni comuni. Dai territori parte la prima difesa per arginare l'emergenza e per questo riteniamo fondamentale una regia sia per i sindaci, sia per tra e per le aziende sanitarie territoriali». A dirlo è la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro a margine della teleconferenza odierna tra il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, i capigruppo e i parlamentari del Fvg, alla quale ha partecipato in rappresentanza del gruppo del Pd. «Nella conferenza odierna abbiamo condiviso le nostre proposte per fronteggiare la situazione. Dai riscontri che abbiamo raccolto da operatori sanitari a vari livelli e dagli amministratori locali sono emerse difformità di comportamenti sui territori a partire dai diversi criteri di somministrazione dei tamponi. Inoltre, ho riferito in riunione, delle problematiche derivanti dalla chiusura dei centri diurni e per i disabili, che stanno mettendo in forte difficoltà migliaia di famiglie. E ancora, c'è la partita economica/lavorativa che riguarda la definizione delle casse integrazioni in deroga». Infine, sottolinea Santoro, «per dovere di trasparenza, al fine di agevolare i contributi di tutti, è importante che si riattivi la terza commissione Salute e che venga messa costantemente al corrente della situazione».