HOME > NOVITA'

Fase 2: Da Giau (Pd), riapertura scuole parta da sostegno a sindaci

pubblicato il 20 maggio 2020

TRIESTE 19.05.20 «Più che concentrarsi su quello che potrebbero e dovrebbero fare gli altri, è bene organizzarsi per quanto in tema di scuola è nelle facoltà della Regione Fvg: si sostengano i sindaci per organizzare i centri estivi e aumentare gli spazi per la ripartenza a settembre». A dirlo è la consigliera regionale del Pd, Chiara Da Giau commentando le dichiarazioni del presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin e dell'assessore all'Istruzione, Alessia Rosolen in merito alle riaperture delle scuole.
«Si tratta sicuramente di un tema fondamentale, innanzitutto per garantire un diritto alle giovani generazioni e alle loro famiglie, ma è allo stesso tempo molto delicato per gli altrettanto validi motivi di sicurezza. Proprio per questo, il tema della riapertura va affrontato con tutte le cautele necessarie, senza lasciare spazio a creatività estemporanee come le riaperture su base volontaria per gli alunni di fine percorso. Allo stesso modo – conclude Da Giau – è bene non approfittare della competenza statale su alcune decisioni, per sviare l'attenzione da quello che il Fvg può intanto comunque fare da solo mettendo a disposizione degli amministratori locali, sui quali ricade il maggior peso del far fronte alla chiusura delle scuole e alla loro riapertura, tutte le competenze e risorse necessarie».